In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la CISL SCUOLA COSENZA titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa che tale sito non utilizza cookie di profilazione

La prosecuzione della navigazione equivale a consenso. Per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l'informativa cookies completa Per saperne di piu'

Approvo
Gli Speciali:

Da Calabria News 24

Il Inserito in Rassegna Stampa. Visite: 46

calabria news 24

 

Il segretario generale CISL Scuola Calabria, Arcangelo Carbone, in una lettera inviata alla dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, Maria Rita Calvosa,  chiede le dimissioni del responsabile  dell’ATP di Cosenza, Luciano Greco, a causa della situazione di insostenibilità e carenza venutasi a creare negli ultimi mesi all’Ambito Territoriale Provinciale per l’erogazione dei servizi all’utenza e alla comunità scolastica dell’intera provincia di Cosenza. “Queste  disfunzioni – prosegue Carbone – hanno raggiunto un livello di guardia non più sostenibile, appalesati anche da un particolare aggravio dei compiti e delle funzioni a tutti gli operatori dello stesso Ente a causa di una gestione delle risorse del dirigente preposto  Luciano Greco non improntata ai criteri di efficienza e buon andamento dell’amministrazione medesima, in ultimo vedasi organigramma del 28.02.2019. Le attività propedeutiche- spiega ancora il segretario generale CISL Scuola –  all’avvio dell’anno scolastico impongono una tabella di marcia serrata e con notevoli adempimenti che dovranno essere attuati da questo  A.T.P. e ad oggi vi potrebbe essere il concreto rischio per un avvio ritardato o addirittura bloccato dell’anno scolastico 2019/2020. Pertanto – conclude la nota – la Cislscuola chiede di farsi portavoce di tale disagio e criticità presso il Ministero al fine di verificare le soluzioni di tali problematiche non prescindendo dalla possibilità di operare un nuovo affidamento della dirigenza dell’ATP ad un diverso dirigente e la contestuale rimozione del dirigente Luciano Greco”.

 

fonte: Calabria News 24