In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la CISL SCUOLA COSENZA titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa che tale sito non utilizza cookie di profilazione

La prosecuzione della navigazione equivale a consenso. Per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l'informativa cookies completa Per saperne di piu'

Approvo
  • bannerorari
  • orari1 2020
  • orari2 2020

Dal sito USR CALABRIA

Nomine in ruolo personale docente a. s. 2020/2021 – integrazione candidati posti primaria sostegno

  • https://www.istruzione.calabria.it/wp-content/plugins/wp-attachments/styles/0/document-pdf.png") 0px 4px no-repeat; padding-left: 24px; padding-bottom: 0.5em;">m_pi.AOODRCAL.REGISTRO UFFICIALE(U).0012113.17-08-2020 (387 kB)
  • https://www.istruzione.calabria.it/wp-content/plugins/wp-attachments/styles/0/document-pdf.png") 0px 4px no-repeat; padding-left: 24px; padding-bottom: 0.5em;">allegato (201 kB)

Dal sito CISL Scuola Nazionale

Con la nota 24335 dell’11.8.2020, a firma del nuovo Direttore Generale del Personale, Filippo Serra, si forniscono chiarimenti circa l'applicazione dell'art.399 del Testo Unico come modificato dal D.L.126/2019; a partire dalle nomine in ruolo dell'anno scolastico 2020/2021, infatti, l'assunzione a tempo indeterminato all'esito positivo del periodo di formazione e prova comporta il depennamento da tutte le graduatorie utili sia per il ruolo che per le supplenze, fatta eccezione per le graduatorie di merito dei concorsi ordinari per titoli ed esami. La nota precisa che il depennamento opera anche nei confronti degli assunti in ruolo con clausola risolutiva in quanto presenti in GaE con riserva.
Quanti si trovano in quella situazione sono ora giustamente preoccupati di evitare una possibile cancellazione dalle GM 2018 e stanno valutando se accettare o meno l'assunzione con clausola risolutiva.
A chi avesse intenzione di rinunciare alla nomina in tal modo proposta, si consiglia di accedere comunque alla procedura informatizzata, rinunciando espressamente alla proposta di individuazione per la nomina in ruolo. Infatti, coloro che non esprimessero alcuna volontà rispetto alla procedura che li riguarda, sarebbero nominati d'ufficio.
Lo stesso vale per il personale già di ruolo che rientra in un turno di convocazione per assunzione in altro ruolo e non abbia intenzione di accettare.

Dal sito CISL Scuola Nazionale

Nel pomeriggio di martedì 11 agosto 2020 si è tenuto un incontro in videoconferenza con la Direzione del Personale del Ministero sulle assunzioni a tempo indeterminato del personale ATA per l’anno scolastico 2020/21. Come è noto, il MEF ha autorizzato un contingente per le assunzioni pari a 11.323 unità di personale. Ai 9.169 posti derivanti da cessazioni al 1/9/20 (al netto di 4 esuberi) risultanti a sistema alla data del 10 luglio scorso, devono aggiungersi 532 unità relative alla trasformazione a tempo pieno di contratti a tempo parziale di ex Co,Co.Co e i posti derivanti dalla tardiva certificazione dell'INPS per i pensionamenti relativi all'anno scolastico 2019/20.
In dettaglio, le assunzioni autorizzate riguarderanno:

  • 1.985 Dsga
  • 2.428 Assistenti amministrativi 
  • 761 Assistenti tecnici 
  • 6.131 Collaboratori scolastici
  • 4 Addetti alle aziende agrarie 
  • 4 Guardorobieri 
  • 6 Cuochi
  • 4 Infermieri

I posti disponibili per le assunzioni in ruolo dei Dsga derivano dalle cessazioni al 31 agosto (463) a cui si aggiungono i 760 posti corrispondenti alle assunzioni non effettuate l'anno scorso e 762 cessazioni (di cui 698 afferenti ad altri profili professionali) certificate in ritardo nel corso dell'a.s.2019/20.
I Dsga verranno assunti dalle graduatorie del concorso ordinario.
Nei limiti dei contingenti assegnati sono possibili, in ambito provinciale, compensazioni tra i diversi profili professionali a condizione che non determinino aggravio di costo. Sono invece esplicitamente escluse le compensazioni tra i posti da Dsga e quelli relativi ad altri profili professionali.
Come di consueto, nel corso delle operazioni di assunzione a tempo indeterminato opereranno le riserve ex lege 68/1999.
Le assunzioni avverranno su sede provvisoria: quella definitiva sarà assegnata attraverso le successive operazioni di mobilità.

A margine dell'incontro sono state presentate le bozze dei decreti relativi all'assegnazione dei 1.000 assistenti tecnici assunti ai sensi dell'art.230-bis del D.L.34/2020. Presentata anche la nota relativa alla futura mobilità straordinaria per il personale ex LSU.

La CISL Scuola, insieme alle altre OO.SS., ha chiesto infine un incontro urgente per affrontare le problematiche connesse alla valutazione delle domande di inserimento nelle GPS più altre questioni riguardanti la gestione del personale in avvio del nuovo anno scolastico, tra cui l’utilizzo degli assistenti amministrativi facenti funzione sui posti non coperti con le assunzioni in ruolo dei Dsga.