In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la CISL SCUOLA COSENZA titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa che tale sito non utilizza cookie di profilazione

La prosecuzione della navigazione equivale a consenso. Per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l'informativa cookies completa Per saperne di piu'

Approvo

Articles Tagged ‘Precari Docenti’

AVVISO Immissione in ruolo del personale docente ai sensi del DM n. 12/2020 in attuazione dell’art. 1, c. 18-quater del d.l. n. 126 del 2019, per l’a.s. 2019/2020 su posti resi disponibili per effetto delle cessazioni “quota 100” avvenute entro il 31 agosto 2019

Pubblichiamo l'avviso pubblicato in data odierna sul sito dell'USR CALABRIA:

 

Allegati

Fonte:http://www.istruzione.calabria.it/avviso-immissione-in-ruolo-del-personale-docente-ai-sensi-del-dm-n-12-2020-in-attuazione-dellart-1-c-18-quater-del-d-l-n-126-del-2019-per-la-s-2019-2020-su-posti-resi-disponi/

Assunzioni su posti liberati per "quota 100", pubblicato il decreto

È stato emanato in data 18 maggio 2020 il DM n. 12 concernente le assunzioni a tempo indeterminato sui posti di personale docente resi disponibili dai pensionamenti legati alla cosiddetta “quota 100”. Le assunzioni dovranno avvenire prima delle operazioni di mobilità per l’a.s. 2020/2021, in base al contingente autorizzato dal MEF, pari a 4.500 posti, mediante scorrimento delle varie graduatorie vigenti utili per le nomine in ruolo.
Le assunzioni sono disposte con decorrenza giuridica dal 1°settembre 2019 e decorrenza economica dal 1° settembre 2020: al personale assunto sarà assegnata non solo la provincia, ma anche la scuola di titolarità prima della mobilità e delle immissioni in ruolo relative al 2020/2021. Le scuole disponibili sono quelle in cui risultino posti vacanti e disponibili per il 2019/2020, di cui si preveda la conferma nell’organico 2020/2021, sempre che non vi siano docenti che vantano il diritto di rientrare in quanto perdenti posto, ivi compresi i trasferiti d’ufficio negli otto anni precedenti. Va in ogni caso garantito il numero di assunzioni in ruolo assegnato a ciascuna regione.
In presenza di esubero non si procede a nuove assunzioni e i posti disponibili sono destinati alle operazioni di mobilità al fine di consentire il riassorbimento dell’esubero stesso.
Più dettagliate informazioni sono contenute nell’allegata scheda illustrativa predisposta dalla Segreteria Nazionale CISL Scuola (Ufficio sindacale).In allegato anche il prospetto delle disponibilità

CIRCOLARE ANNUALE A.S.2018/2019 SUL CONFERIMENTO DELLE SUPPLENZE DOCENTI ED ATA

 
In allegato il testo della C.M. del 28/08/2018 con le istruzioni operative in materia di supplenze nella quale abbiamo evidenziato in grassetto le principali novità, a cura della segreteria nazionale.
 
In particolare segnaliamo:
- nel paragrafo "supplenze brevi" il riferimento all'art.28 c.1 del nuovo CCNL 2016/18 che prevede l'indisponibilità del docente di potenziamento per le supplenze fino a 10 giorni non solo per le ore di insegnamento curriculare ma anche per ogni altra attività deliberata nel PTOF.
 
- nel paragrafo "disposizioni particolari per la scuola primaria" è stato inserito il richiamo al limite orario massimo previsto dal CCNL (24 ore) nel caso di abbinamento di spezzoni da integrare con le ore di programmazione.
 
- e' stato introdotto un nuovo paragrafo ("diplomati magistrali - scuola primaria e dell'infanzia) che illustra l'applicazione delle disposizioni contenute nel cosiddetto decreto "dignita'" relativamente all'esecuzione delle sentenze sfavorevoli al personale inserito in gae con riserva. Viene precisato  che i contratti conferiti fino al 30/06  saranno validi fino al termine apposto (30/06). 
 
- al punto 2 (conferimento supplenze personale ata) è precisato che il completamento puo' operare solo solo tra disponibilità dello stesso profilo.
Viene precisato, inoltre, che il personale amministrativo e tecnico puo' essere sostituito dal 30° giorno di assenza.
 
- viene introdotto un nuovo paragrafo che fornisce disposizioni in materia di "ITP". 
Recenti sentenze del Consiglio di Stato, citate nella circolare, hanno affermato che il solo diploma non è titolo sufficiente per l'inserimento nella seconda fascia di istituto. La circolare fornisce le seguenti indicazioni:
vanno cancellati dalla seconda fascia gli inserimenti con riserva destinatari di sentenze sfavorevoli;
vanno mantenuti gli inserimenti con riserva nel caso di provvedimenti cautelari in attesa della sentenza definitiva;
vanno mantenuti in II fascia a pieno titolo i destinatari di sentenze passate in giudicato;
e' da escludere l'inserimento con riserva per coloro che non sono destinatari di provvedimenti giurisdizionali.
Cio' premesso, qualora vengano sottoscritti contratti di lavoro a ITP inseriti con riserva, dovrà essere apposta la clausola risolutoria.
 
- nel paragrafo "disposizioni comuni" l'amministrazione dà notizia dell'abrogazione del comma 131 della L.107/2015 che impediva il conferimento di supplenze annuali al personale già destinatario di supplenze annuali per oltre 36 mesi su posto vacante.
viene inoltre precisato che i contratti di supplenza non possono piu' essere conferiti fino all'avente diritto in applicazione dell'art.41 CCNL.
Viene reintrodotta la precisazione di quanto disposto dagli artt.40 e 60 del CCNL 26/11/2007 (7 giorni prima e 7 giorni dopo, domeniche, festività infrasettimanali e giorno libero) e si precisa infine che nel caso di completamento dell'orario settimanale si ha diritto al pagamento della domenica.
 
Per quanto riguarda il part time, è imminente la pubblicazione da parte del MIUR di una FAQ in cui si precisa che il destinatario di un contratto FIT può richiedere il part-time all'atto della sottoscrizione del contratto stesso: per la valutazione dell'anno FIT i giorni di servizio obbligatori saranno ridotti proporzionalmente, come già precisato per il superamento dell'anno di prova dalla nota 36167 del 2015.
 

Concorso straordinario infanzia e primaria, pubblicato il bando in Gazzetta Ufficiale. Scadenza dei termini della domanda il 12 dicembre

E’ stato pubblicato in data odierna (9 novembre 2018) sulla Gazzetta Ufficiale il bano di concorso straordinario per infanzia e primaria.

Riportiamo in basso il link che rimanda al testo integrale.

I  candidati  devono presentare  l’istanza  di   partecipazione  ai concorsi esclusivamente attraverso il sistema informativo POLIS. Le istanze presentate con modalità diverse  non  sono prese in considerazione.

L’istanza di partecipazione al  concorso  tramite  POLIS  deve essere presentata a partire dalle ore 9,00 del 12 novembre 2018  fino alle ore 23,59 del 12 dicembre 2018

VAI AL TESTO INTEGRALE DEL BANDO

CORSI SPECIALIZZAZIONI SOSTEGNO

Il Ministro Marco Bussetti ha firmato il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno. Le prove di accesso ai corsi si terranno il 28 e il 29 marzo.

 

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA

La Cislscuola di Cosenza organizza  un corso di preparazione al concorso straordinario per infanzia e primaria.

Per le iscrizioni compilare l'apposita scheda, in allegato, ed inviarla alla email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DATE DI PUBBLICAZIONE ESITI MOBILITA' 2020

Pubblicazione mobilità 2020/2021

Personale docente                   29 giugno

Personale ATA                             6 luglio

Personale educativo                 10 luglio

IRC                                             1 luglio

Docenti, distribuzione dei posti vacanti per aree geografiche dopo i trasferimenti a.s.2020/21

Analisi a cura della segreteria nazionale.

Docenti, distribuzione dei posti vacanti per aree geografiche

Sono concentrati in gran parte nelle regioni del nord i posti vacanti che residuano dopo le operazioni di mobilità del personale docente. Sul dato complessivo è del 58,80% la percentuale che interessa le regioni settentrionali: 50.070 posti sui complessivi 85.150; 18.483 sono nelle regioni del centro (21,71%), mentre al sud e isole rimangono da coprire 16.597 posti (19,49% del totale).
Lo scarto è molto forte sui posti di sostegno, per i quali il 67,80% di quelli vacanti si trova al nord (10,67% al sud, 21,53% al centro), con particolare accentuazione nella scuola primaria, dove la percentuale arriva al 75,69%.
Con riferimento al sostegno, dal raffronto con i dati dell'organico di diritto per il 2020/21 si ricava che al nord la percentuale di posti scoperti è pari al 41,27% (14.089 sono i posti vacanti dopo i trasferimenti, su una dotazione complessiva di 35.884 posti); un dato nettamente superiore alla media nazionale, che vede privi di titolare 21.841 posti su 101.170 (21,59%). Al centro la scopertura è del 19,93%, mentre scende al 5,59% nelle regioni del sud, che hanno peraltro la maggior percentuale di posti sull'organico nazionale.

Graduatorie ad Esaurimento Cosenza